๐Ž๐ฌ๐ฏ๐š๐ฅ๐๐จ ๐‚๐š๐ซ๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐š โ€ข ๐‘€๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘Ž ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘€๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘’

๐Ž๐ฌ๐ฏ๐š๐ฅ๐๐จ ๐‚๐š๐ซ๐ซ๐ž๐ญ๐ญ๐š โ€ข ๐‘€๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘Ž ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘€๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘’
๐Ÿ”ธ Di e con Stefano Corrina, tra una sconclusionata affabulazione, una spavalda galanteria ed unโ€™istrionesca arroganza, Osvaldo Carretta, strano personaggio dai risvolti antichi e decadenti, dร  vita alla sua personalissima rappresentazione. La meraviglia รจ nella sorpresa che fa a se stesso.
๐‘€๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘Ž ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘€๐‘’๐‘Ÿ๐‘Ž๐‘ฃ๐‘–๐‘”๐‘™๐‘–๐‘’ รจ soprattutto uno spettacolo d’attore; i numeri sono soltanto corredo o pretesto per sostenere il canovaccio, dare vita a lazzi, improvvisazioni e giochi comici in una costante interazione con il pubblico.

๐Ÿ—“๏ธVenerdรฌ 15 settembre ore 19.30 ๐Ÿ“ Castello
๐Ÿ—“๏ธSabato 16 settembre ore 18 ๐Ÿ“San Rocco
๐Ÿ—“๏ธDomenica 17 settembre ore 19.15 ๐Ÿ“Castello