Poetastasio (Il Ciarloparoliere)

Lavorerà su 1,5 ml X 1,5 ml di spazio “in strada”. Con un tavolinetto e due segiole e munito di fogli e foglietti.
Muto (o parlante dipende dai giorni) è ubicato in uno qualunque dei luoghi di “via vai” della folla. Poetastasio al passaggio delle persone (che poi si fermeranno  e/o siederanno presso di lui), dedica  loro singolarmente (su carta) – alla sosta ed alla richiesta – una frase, una “poesiuola”, un detto, un’aforisma, una battuta.

Email:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *